Sara Tommasi

Sara Tommasi

Sara Tommasi biografia

Sara Tommasi, nasce a Narni il 9 giugno 1981. Dopo la laurea in economia alla Bocconi di Milano prenderà il diploma di recitazione e di dizione presso il CTA di Milano. Il suo esordio in tv, avverrà nel 2004, con la partecipazione al concorso Veline (di Antonio Ricci), che la vede protagonista della finale anche se non si aggiudicherà la vittoria.

Ma la sua bellezza non passa inosservata, così, proprio Antonio Ricci, la scrittura per il programma Paperissima, errori in tv. Dopo il primo approccio con la tv nelle vesti di Paperalla, passa alle vesti di Schedina per il programma di Simona Ventura Quelli che il calcio, ma quella non sarà l’unica esperienza collaborativa insieme alla conduttrice. Nel frattempo, tra il 2006 e il 2007 la svolta: accanto a Dj Ringo conduce il programma On The Road, e la rivista maschile Max la sceglie per il suo calendario 2007.

Sempre nel 2007, (pare che sia l’anno decisivo) la Ventura la vuole di nuovo con lei, nella sua Isola dei famosi, anche se non uscirà vincitrice dell’edizione. Nel 2008 avrà un cambio ruolo di nuovo importante e decisivo: da soubrette ad attrice, recitando nel film sul grande schermo: Ultimi della classe per la regia di Luca Biglione. Nel 2009 torna sul piccolo schermo con il film Il falco e la colomba, in onda su canale 5, e proseguirà così anche nel 2010 con la partecipazione nel film Crimini e ne I delitti del cuoco, Non smettere di sognare e La donna della domenica. Intanto, tra una fiction e l’altra, la vediamo protagonista, di nuovo nel grande schermo in Tutto l’amore del mondo al fianco di Nicolas Vaporidis.

Il 2012 è l’anno degli scandali, del ricovero e dell’approdo nel mondo del porno.
La sua vita sentimentale molto tormentata l’ha vista a fianco per un periodo all’avvocato Alfonso Luigi Marra oltre ad averle attribuito numerosi flirt con personaggi più op meno noti, ultimo della lista il suo manager Stefano Ierardi.

[]

Livelli di notorietà di Sara Tommasi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>