Monica Bellucci

Monica Bellucci

Monica Bellucci biografia

Bella, brava, dedita al lavoro e alla vita privata: Monica Bellucci (30 settembre 1964) è una delle maggiori rappresentanti dell’Italia nel mondo.
Modella e attrice di successo, abbandona gli studi universitari per le passerelle più note al mondo e quasi subito, si trasferisce a Parigi. Collabora con gli stilisti più importanti, da Dolce e Gabbana (attrice “feticcio” dei due stilisti e testimonial del loro profumo Sicily), a John Galliano, che ne fa la testimonial ideale del rossetto della Maison Dior, Rouge Dior.

Anche la Bellucci posa per due calendari sexy: il primo, nel 1999, per la rivista Max; il secondo, l’anno successivo, per GQ.

Ma Monica Bellucci ben presto diventa famosa per il suo lavoro di attrice, facendo spola tra l’Italia, l’America e la Francia (ove troverà anche l’amore: il secondo marito, l’attore francese Vincent Cassel, dal quale avrà due bambine. Sarà una delle prime star a posare con il pancione su una nota rivista). Tra le sue interpretazioni più significative ad Hollywood, ricordiamo: Dracula di Bram Stoker, del 1992, per la regia di Francis Ford Coppola; Matrix Reloaded e Matrix Revolutions (diretta dai fratelli Wachowski); La Passione di Cristo, nel quale recita in aramaico ed interpreta Maria Maddalena sotto la regia di Mel Gibson; I fratelli Grimm e l’incantevole strega, diretta da Terry Gilliam.

In Italia, la sua performance più acclamata da pubblico e critica è quella di Alessia, amante di Carlo (Fabrizio Bentivoglio), padre e marito in crisi in Ricordati di me di Gabriele Muccino, personaggio grazie al quale non solo riesce a farsi amare in madrepatria, ma ottiene anche un Nastro d’argento, più due nomination ai David di Donatello.

In Francia, patria d’adozione di Monica, la Bellucci comincia la sua carriera cinematografica accanto all’amore della sua vita, il collega Vincent Cassel, nel 1996. Il film è L’appartamento, per la regia di Gilles Mimouni. I due reciteranno ancora assieme, talvolta protagonisti di pellicole forti e pesantemente discusse, come in Irrèversible, di Gaspar Noè.

Ma nell’immaginario dei suoi fan, Monica Bellucci è e resterà per sempre Malèna, donna sensuale ed enigmatica raccontata nell’omonima pellicola del 2000, per la regia di Giuseppe Tornatore. Grazie a questo film, la conturbante attrice è entrata nel cuore di un’ampia fetta di pubblico.. non solo maschile!

[]

Livelli di notorietà di Monica Bellucci

Una risposta a Monica Bellucci

  1. ale scrive:

    Bella Monica!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>