Iva Zanicchi

Iva Zanicchi

Iva Zanicchi biografia

Iva Zanicchi nasce a Vaglie di Ligonchio, Reggio Emilia nel 1940.
E’ un artista con molte sfaccettature, nella sua lunga carriera la vediamo nelle vesti di cantante, conduttrice, attrice, politico diventata nel 2009 Eurodeputato del partito Il Popolo della Libertà.
La sua carriera di cantante invece, inizia negli anni ’60-’70. Nel 1964 il primo grande successo: Come ti vorrei che scala rapidamente le classifiche ed entra nella lista dei dischi più venduti. Nel ’65 la vediamo protagonista a Sanremo (anche se non ne esce vincitrice) con I tuoi anni più belli, canzone scritta da Mogol.
Sarà il 1967 l’anno decisivo: vince Sanremo con Non pensare a me, affiancata da un grande della musica leggera: Claudio Villa.
Nel ’69 vince con Zingara e nel 1974 con Ciao cara come stai.

Nel mentre nel 1967 aveva sposato Tonino Ansoldi che incide i suoi due primi 45 giri: Zero in amore, Come un tramonto di Gorni Kramer. Nel ’76 invece arriva il divorzio.

Dal 1985 ad oggi, il suo compagno, agente e produttore musicale è Fausto Pinna.
Nei panni di presentatrice la vediamo in Ok il prezzo è giusto, dove presentava, intervistava, conduceva e cantava: la trasmissione è andata in onda per ben 14 anni, sempre con un audience altissimo. Ma non è l’unico programma in cui la vediamo come conduttrice, infatti, condurrà anche Domenica In nel 2000, insieme a Carlo Conti.
Nel 2003 tornerà sul palcoscenico di Sanremo con Fossi un tango. Nel 2005 la troviamo nel reality-show Music Farm e ospite fissa di Buona Domenica.

Nei panni di attrice la vediamo nella postina Liliana nella fiction Caterina e le sue figlie.
Scrive anche due libri: Polenta di castagne (Mondadori 2000), dove narra la storia della sua famiglia; e I prati di Sara, storia sull’amicizia tra due donne (Mondadori, 2005).

[]

Livelli di notorietà di Iva Zanicchi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>