Mario Balotelli è l’uomo più interessante del mondo

Chi è l’uomo più interessante del mondo? La prestigiosa rivista americana Sports Illustrated non ha dubbi: l’eccentrico e talentuoso centravanti della nazionale italiana di calcio Mario Balotelli.

Mario Balotelli premiato da Sports Illustrated

Mario Balotelli sta diventando sempre più famoso e popolare anche all’estero. L’attuale centravanti del Milan è stato infatti eletto “uomo più interessante del mondo” dalla prestigiosa rivista americana Sports Illustrated che gli ha dedicato la copertina in cui compare a torso nudo e un interessante servizio in cui il fuoriclasse della nazionale italiana di calcio ha anche analizzato la piaga del razzismo.

In amore l’attaccante rossonero è un vero e proprio sciupafemmine. Dopo la tormentata storia d’amore con l’ex concorrente del Grande Fratello e dell’Isola dei famosi Raffaella Fico, Mario Balotelli ha avuto un’altra relazione con la modella belga Fanny Neguesha. Si erano lasciati pochi mesi fa e poi nel giugno scorso Balotelli e la Neguesha si erano messi di nuovo insieme. Alcune settimane fa SuperMario l’ha mollata. Ora è single.

A Sports Illustrated, Mario Balotelli ha spiegato di parlare ogni tanto con l’ex premier Silvio Berlusconi e ha aggiunto che nutre grande ammirazione nei confronti del presidente degli Stati Uniti Barack Obama perché pensa che sia un grande uomo. E sulla piaga del razzismo ha asserito:

E’ come le sigarette: non puoi smettere di fumare se non lo vuoi: non si può fermare il razzismo se la gente non lo vuole.

Ora i bookie sono scatenati sulla sua prossima fidanzata. Chi sarà la sua nuova compagna?

Fonte: VanityFair.it, Foto: Moked.it, Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>