Marco Bocci parla della sua storia con Emma Marrone

Marco Bocci ha finalmente deciso di dire la sua sulla love story con la cantante Emma Marrone. L’attore interprete di numerose fiction tv ha attaccato tutti coloro che hanno scritto notizie false su di loro.

Marco Bocci parla della sua love story con Emma Marrone

Marco Bocci ed Emma Marrone sono insieme e non si sono mollati come invece hanno rivelato alcuni giorni fa il settimanale Oggi e il sito web di cronaca rosa SocialChannel.it. Nessun tradimento con una ragazza bionda e nessuna crisi d’amore all’orizzonte. Oltretutto qualche giorno fa il sito di gossip che è molto vicino a Fabrizio Corona ha pubblicato una foto che immortala l’attore umbro in atteggiamenti complici con un uomo. Uno scoop che è stato duramente criticato dai fan della coppia vip che sono sul piede di guerra: ma come prima Bocci l’avrebbe tradita con una donna e poi con un uomo?

Dopo che Emma Marrone ha smentito la fine della sua relazione con Marco Bocci su Twitter, ora a parlarne è proprio il sex symbol del cinema italiano che ha rilasciato un’intervista all’Ansa.

Come stanno realmente le cose? Lui ha già un’altra? Oppure è tutto falso? Ecco cosa ha rivelato Marco Bocci:

Mi dà molto fastidio, ma non tanto il gossip e le foto quanto voler attribuire certi pensieri a certe persone e voler dare una notizia, anche se falsa, a tutti i costi.

L’attore di fiction tv di successo, che è impegnato sul set del film Guardali cadere del regista belga Kristoph Tassin, ha dunque smentito ulteriormente tutti gli ultimi rumors! La sua love story con Emma Marrone procede a gonfie vele!

Fonte: Blogosfere.it, Foto: Gossipetv.com, Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>