Alessandro Pess e Rossella Zingaretti: il matrimonio si allontana

Alessandro Pess e la sua fidanzata Rossella Zingaretti non si sposano. Almeno per il momento. L’ha dichiarato l’ex tronista di Uomini e Donne a Eva.

Alessandro Pess e Rossella Zingaretti non si sposano

Il matrimonio di Alessandro Pess e Rossella Zingaretti non s’ha da fare. Il bellissimo e sexy attore calabrese ha rilasciato un’intervista a Eva (gli speciali) in cui ha dichiarato che le nozze non sono fondamentali. L’importante è amarsi profondamente. Non ha tutti i torti. Sono in molti a pensarla così, soprattutto molti giovani.

L’ex tronista di Uomini e Donne Alessandro Pess, che non diventerà papà presto in quanto la sua fidanzata non è incinta come invece si era pensato, convive con la sua compagna a Roma. La convivenza procede a gonfie vele, ma il matrimonio non è nei loro programmi. Ecco cosa ha detto a tal proposito il sex symbol del cinema italiano:

Perché quando due persone si amano profondamente, a tal punto da riuscire a condurre sotto lo stesso tetto una vita armoniosa e felice, che bisogno hanno di sancire il loro rapporto con un matrimonio?

Alessandro Pess ama alla follia la sua donna e secondo lui le nozze non sono fondamentali, ma sono altre le cose a cui occorre mostrare attenzione e rispetto ogni giorno.

Non serve infatti un contratto scritto per dimostrare all’altra persona di amarla davvero con tutto il cuore e tutta l’anima! Piuttosto è bene rispettarla, onorarla e mostrarle il proprio amore ogni giorno, nelle piccole cose e nella quotidianità.

Parole sante che anche noi sottoscriviamo. Pess cambierà forse idea quando diventerà papà?

Foto: Gossipblog.it, Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>