Andrea Cocco single dopo la rottura con Margherita Zanatta

Andrea Cocco ha lasciato definitivamente Margherita Zanatta ed è attualmente single. Possibile ritorno di fiamma? Il vincitore del Grande Fratello 11 non si è voluto sbilanciare.

Andrea Cocco non parla di Margherita Zanatta

La love story di Andrea Cocco e Margherita Zanatta è finita un po’ di tempo fa, ma la speaker radiofonica e conduttrice televisiva varesina soffre ancora molto. Chi ha voluto la fine della relazione? Il vincitore del Grande Fratello 11 e modello italo-giapponese. Alcuni giorni fa l’ex gieffina si è sfogata sulla sua pagina di social network Facebook attaccando le fan che perdono la testa per il suo ex fidanzato e lo stesso Andrea perché ha tradito la sua fiducia e ha mandato in pezzi la sua vita.

Margherita Zanatta ha espresso il desiderio di abbandonare Facebook perché è delusa da tante cose e da tanti atteggiamenti. A GossipFanpage.it, il vincitore del GF11 è intervenuto sulla vicenda. Come suo solito, l’aspirante attore italo-giapponese non si è voluto sbottonare più di tanto perché tiene molto alla sua privacy.

Ha precisato che anche lui sta male quando parla della sua ex fidanzata. Andrea Cocco ha voluto però precisare un aspetto. La sua ex fidanzata Szilvia Miskolczi non c’entra nulla con la fine della sua love story con Margherita Zanatta. Lui non ha più rapporti con Szilvia da ormai due anni perché è una persona “sgradita”.

Il vincitore dell’undicesima edizione del reality show di Canale 5 ha inoltre sottolineato di essere single e non ha né escluso e né confermato un possibile ritorno di fiamma con Margherita.

 

Fonte: GossipFanpage.it, Foto: Style.it, Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>