Silvio Berlusconi e Veronica Lario: accordi da rivedere

I legali di Berlusconi a marzo hanno chiesto la sospensione dell’assegno di mantenimento alla ex moglie del loro assistito perchè ritenuto troppo oneroso. Presto un nuovo processo ridefinirà probabilmente gli accordi

veronica lario con berlusconi

Di lui, in politica, per un motivo o per un altro, se ne sente parlare tutti i giorni così come in quasi tutti i notiziari. Certo che il nostro ex premier Silvio Berlusconi, a settant’anni suonati, ancora non riesce proprio ad annoiarsi, tra impegni politici, giudiziari sa come passare il tempo!

Le ultime nuove che lo riguardano, giungono dalla causa con la sua ex moglie Veronica Lario per l’assegno di mantenimento, fissato dai giudici, nell’udienza di dicembre, in 36 milioni l’anno. A tal proposito i legali di Silvio Berlusconi a marzo chiesero la sospensione d’urgenza dell’assegno di mantenimento perchè ritenuto troppo oneroso, essendo stato calcolato sul patrimonio e non sul reddito.

All’epoca l’ex suocera di Berlusconi, prese le difese della figlia dicendo che si trattava di un equo indennizzo per tutte le sofferenze che aveva sopportato Veronica!

Fin qui, nulla di nuovo, ma i colpi di scena, non finiscono, e a nulla è servito cercare un accordo: i due non ci stanno e a quanto pare, a breve ci sarà un altro processo, dove verranno ridefinite le sorti economiche dei due coniugi.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>