Uomini e Donne, Floriana Messina all’attacco di Alessandro Pess

Floriana Messina e il bacio con Alessandro Pess Floriana Messina all’attacco dell’ex tronista del trono blu di Uomini e Donne, Alessandro Pess. Il bellissimo attore ha lasciato il programma pomeridiano di Canale 5 perché pensava esclusivamente alla sua ex fidanzata e di conseguenza non era a suo agio in quel ruolo. Alessandro ha rilasciato diverse interviste a giornali e riviste di gossip spiegando nel dettaglio i motivi del suo addio. Ora però l’ex concorrente del Grande Fratello ha raccontato un’altra verità.

 

 

L’ex gieffina lucana ha rivelato in un’intervista al settimanale Vip di essere uscita più volte con Alessandro Pess. Due anni fa si sono incontrati di nuovo e in quell’occasione c’è stato anche un mezzo bacio. Floriana ha spiegato che lui ci ha provato, ma il suo modo di corteggiare non le piace affatto.

Poi senza troppi giri di parole la vulcanica ex concorrente del GF ha espresso la sua opinione sul motivo per il quale Alessandro Pess ha abbandonato Uomini e Donne.

“Non mi stupisce affatto, anzi, quando ho saputo della sua partecipazione mi è sembrato molto strano. Era lì per prendere tutti in giro, forse solo per avere un po’ di visibilità. Lui non è il tipo da storia seria, figuriamoci se il suo scopo era trovare l’anima gemella in trasmissione. È uno sciupafemmine e gli piace essere circondato da tante donne. È inaffidabile, non può dare sicurezza ad una compagna e non ha la testa per costruire una relazione seria”.

Come risponderà Pess a questi attacchi e polemiche al vetriolo della Messina?

Fonte: Mentiinformatiche.com, Foto: Gossip.fanpage.it, Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>