Anche i vip su Twitter parlano del nuovo Papa Francesco

Vip scatenati su Twitter dopo l’elezione del nuovo papa Francesco, succeduto al dimissionario Ratzinger. Il nuovo papa argentino sembra trovare il riscontro di moltissimi personaggi del mondo dello spettacolo, in primis Belen Rodriguez e Diego Armando Maradona che ieri hanno esultato per l’elezione di un papa argentino come loro

papa francesco

Vip scatenati su Twitter dopo l’elezione del nuovo papa Francesco, succeduto al dimissionario Ratzinger. Il nuovo papa argentino sembra trovare il riscontro di moltissimi personaggi del mondo dello spettacolo, in primis Belen Rodriguez e Diego Armando Maradona che ieri hanno esultato per l’elezione di un papa argentino come loro.

Ma oggi Twitter è pieno zeppo di commenti positivi sul nuovo pontefice che, a quanto pare, mette d’accordo un po’ tutti.

A partire con i commenti è Francesco Facchinetti che dice di avere pianto di commozione mentre ascoltava le prime parole del nuovo pontefice.
Felice anche Barbara D’Urso che sul suo profilo Twitter apprezza che il cardinale Mario Bergoglio abbia deciso di usare un nome, Francesco appunto, che lei approva molto.

Comincia bene

ha scritto la conduttrice napoletana.
Non poteva mancare il commento di Selvaggia Lucarelli, pungente come suo solito. La blogger fa notare come sia un duro colpo avere adesso un papa che parla come Belen. Ma l’ironia non manca neppure ad Elisabetta Canalis che, da buona ex fidanzata di calciatori importanti (Christian Vieri su tutti) si rende protagonista di un commento fuori dal coro sottolineando come il nuovo papa Francesco sarà l’unico argentino in Italia a non giocare nell’Inter (quella nerazzurra infatti è da sempre “covo” di sudamericani).

Commenti a bizzeffe, insomma. Sono d’accordo con l’elezione del nuovo papa anche Enrico Mentana, Lucio Presta, Georgia Luzi, Giulia Innocenzi, Donatella Versace e Ivan Zazzaroni. Un tripudio, insomma.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>