Raffaella Fico racconta a Verissimo il dopo Balotelli

raffaella fico intervista a verissimo

Raffaella Fico, di nuovo ospite a Verissimo nella puntata di sabato 9 marzo, è stata intervistata da Silvia Toffanin che non ha potuto non chiederle del bomber Mario Balotelli, padre di sua figlia Pia.

Prima dell’intervista è stato trasmesso un servizio che riepilogava la storia tra i due, dai primi incontri alla convivenza, dai ripetuti tradimenti di lui agli innumerevoli perdoni di lei, dalla separazione alla nascita della piccolina, dall’abbandono alle battaglie legali a mezzo stampa…insomma una storia vissuta a 300 all’ora come titolava il servizio e finita sulle pagine dei giornali.

La Fico risponde apertamente a tutte le domande della Toffanin: traspare il profilo di una donna forte, consapevole che dovrà fare sia da padre che da madre a Pia. A tal proposito la Fico dice però di essere preoccupata quando dovrà spiegare alla figlia come sono andate le cose.

Soltanto quando la Toffanin le chiede cosa avrebbe detto suo padre relativamente alla situazione che si è creata, Raffaella è stata tradita dall’emozione versando qualche lacrima.

La Toffanin, anche lei sull’orlo della commozione, per smorzare i toni le ha chiesto:

Cosa farai se Pia si fidanzerà con un giocatore di calcio?

Fortunatamente, non tutti sono uguali

Questa la risposta super diplomatica della neo mamma che tra le varie dichiarazioni conferma che farà il test del DNA e lo renderà pubblico per rivendicare la propria dignità di madre e donna che il boomber e i suoi familari avevano offeso.

Fico mamma oggi è una donna matura e lontana anni luce dalla Raffa del GF o dall’allora fidanzata di SuperMario.
Ci sentiamo di dire che Raffaella Fico ha passato a pieni voti l’intervista di Verissimo e non possiamo non darle tutta la nostra approvazione!

Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>