Papa Ratzinger si è dimesso

papa dimesso Il mondo non sarà finito il 21 dicembre come aveva annunciato la profezia Maya, ma la notizia delle dimissioni del Papa non è certo affare di poco conto.

Potrebbe sembrare strano aver inserito una notizia del genere in un sito di gossip, visto che la notizia è di tutt’altra natura, ma l’annuncio di Papa Ratzinger ha scosso il mondo intero e ci è sembrato doveroso dargli l’importanza che merito anche all’interno delle nostre pagine.

Benedetto XVI lascerà il pontificato alle ore 20 del 28 febbraio dopo essere stato eletto Sommo Pontefice il 19 aprile del 2005. Prima di Pasqua il Conclave formato da 115 cardinali, eleggerà il nuovo Papa, il 266° nella storia della Chiesa Cattolica.

Un annuncio quello di Benedetto XVI che ha dell’incredibile: prima di lui solo Papa Celestino V aveva rinunciato al Pontificato e per questo è ricordato come il Papa del grande rifiuto.

Una decisione che ha lasciato tutto il mondo basito, dai fedeli al mondo politico, dagli uomini di chiesa ai laici di tutto il modo.

Non una motivazione in particolare, queste le parole di Ratzinger:

Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti a Dio, sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l’età avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero petrino.[…] Tuttavia, nel mondo di oggi, soggetto a rapidi mutamenti e agitato da questioni di grande rilevanza per la vita della fede, per governare la barca di san Pietro e annunciare il Vangelo, è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell’animo, vigore che, negli ultimi mesi, in me è diminuito in modo tale da dover riconoscere la mia incapacità di amministrare bene il ministero a me affidato.

Il mondo ecclesiastico si stringe attorno a Ratzinger mostrandogli comprensione e rispetto.
Molti si stanno già domandando se la decisione di Benedetto XVI sia in realtà solo la punta dell’iceberg e che dietro si nasconda qualcosa di stravolgente. Le dimissioni del Papa spaventano sia per l’unicità del gesto, sia per le inevitabili ripercussioni che queste avranno nei prossimi giorni sul mondo intero.

Che sia il presagio di qualcosa?

Padre Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, forse per anticipare la domanda che molti avrebbero fatto dichiara:

Nessuno glielo ha suggerito né lo ha spinto a questo. Mi sembra una decisione libera, verso Dio e la Chiesa. Una decisione che merita rispetto.

Le dimissioni del Papa sono l’ennesimo scossone ad un quadro globale politico, economico e naturale veramente compromesso.

Chi crede in Dio pregherà che questa situazione trovi il giusto epilogo e chi non ci crede si appellerà al buon senso della mente umana, quel buon senso che troppo spesso è mancato e ci ha condotto nella situazione in cui ci ritroviamo oggi.

Chiunque abbia voglia di commentare la notizia, sappia che saremo lieti di pubblicare i vostri pensieri.

Foto: stamptoscana.it, Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>