Nina Moric e Matteo Bobbi a letto insieme

nina moric e matteo bobbi a lettoL’ultima volta abbiamo visto la Moric ospite da Silvia Toffanin a Verissimo in cui per l’ennesima volta sparava a zero sull’ex marito Fabrizio Corona, definendolo malato e bisognoso di cure al punto da dover essere rinchiuso in un ospedale psichiatrico.

Adesso che Corona è in carcere, forse per paura che i riflettori possano nuovamente calare su di lei, si fa un pò di pubblicità autopaparazzandosi nel letto insieme al suo nuovo fidanzato, il pilota Matteo Bobbi.

Per dare ancora più risalto alla vicenda, cinguetta su Twitter:

Buongiorno amore mio, che bello svegliarmi insieme a te.

Nina Moric dice di aver trovato finalmente la chiave della felicità, ma è difficile da credere visto che lo ha detto ogni volta che si accompagnava ad un nuovo amore. Tant’è che pure lei stessa dice:

Se sono rose fioriranno e mi lo auguro con tutto il cuore!!!

La Moric in questi giorni sta traslocando proprio dalla casa dove ha vissuto con l’ex re dei paparazzi: sembra proprio decisa a dare un taglio con il suo passato sperando che questo non adombri il suo presente, almeno da un punto di vista di ritorno di immagine.
Nel suo futuro, se la storia con Bobbi dovesse continuare, tante trasferte mondiali per seguire il fidanzato nel gran premio inglese di Gran Turismo che lo vedranno seduto sulla Ferrari 458.

Vedendo le foto che la stessa modella croata posta spontaneamente sul web viene da chiedersi dove è andato a finire tutto il rispetto ed il pudore per il figlio Carlos. Del resto si sa che i bambini, per piccoli che siano, ed il suo ha già ben 11 anni, hanno piena padronanza dei meccanismi dei principali social network. Non è quindi da escludere che anche il piccolo Carlos avrà la possibilità di vedere le foto della madre a letto con un uomo. Chissà allora che cosa direbbe stavolta la bella Moric intervistata dalla Toffanin!

Foto: tgcom24.mediaset.it, Questa voce è stata pubblicata in Notizie di Gossip e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>